Prodotti per smettere di fumare

prodotti per smettere di fumareCerchi dei prodotti per smettere di fumare ma non hai la più pallida idea da dove cominciare? Partiamo dal presupposto che per dire letteralmente addio al tabagismo è necessario da subito munirsi di impegno ed una grande forza di volontà. Di contro è possibile aiutarsi anche con degli strumenti, delle sorta di palliativi che aiutano ad eliminare progressivamente la voglia di fumo.

Ma di cosa stiamo parlando? Ecco alcuni prodotti per smettere di fumare che ti faranno davvero dire addio al fumo.

Cerotti per smettere di fumare

In commercio esistono tantissime tipologie di cerotti per smettere di fumare, che permettono un allontanamento dal fumo davvero graduale. Ma come funzionano nello specifico? Il meccanismo è molto semplice: ogni cerotto rilascia sulla cute una dose di nicotina. Si parte sempre con un tasso molto alto per poi diminuire gradualmente col passare delle settimane. Alcuni di questi prodotti, all’inizio, possono rilasciare nicotina anche fino a 24 ore ininterrottamente, anche se non c’è nessuna prova tangibile di questo. I cerotti vengono posizionati in zone del corpo prive di peli come collo, schiena o spalle. È bene posizionarne uno in un punto diverso ogni giorno, senza mai toglierlo, neanche quando si desidera tornare a fumare ovviamente! I cerotti sono senza dubbio dei prodotti molto sicuri rispetto alle sigarette poiché rilasciano lentamente la dose di nicotina. Tuttavia, bisogna sempre prestare attenzione in caso di gravidanza, allattamento o problemi cardiaci.

Prodotti per smettere di fumare: magneti

Tra i vari rimedi naturali per smettere di fumare, uno dei più rivoluzionari è il magnete. Attraverso l’applicazione di due piccoli magneti sull’orecchio si lavora sul desiderio psicologico da parte del paziente. Il meccanismo si serve dell’auricoloterapia, una tecnica molto utilizzata in medicina e che funziona in questo modo: i due prodotti applicati sull’orecchio generano un piccolo campo magnetico che comunica con il cervello e ne influenza le terminazioni nervose che a loro volta sono collegate con quelle di tutto il nostro corpo. Attraverso questa comunicazione, si riducono diverse tipologie di dipendenza, come giusto appunto quella del tabagismo. Ecco perché usare questi magneti per smettere di fumare può essere la soluzione migliore per dire addio al fumo.

Sigarette Iqos, scaldano ma non bruciano

Le Iqos non sono solo sigarette elettroniche ma decisamente di più. Dopo una serie di ricerche ed esperimenti, circa 15 anni fa sono state presentate sul mercato queste sigarette molto simili alle originali ma molto meno dannose. Il loro funzionamento è molto semplice: ogni kit detiene una piccola sigaretta ed una pennetta che funge da “ricarica”. Per fumare, bisogna inserire nella pennetta la sigaretta che contiene il tabacco, solo alla sua punta. La rivoluzione è proprio qui: il supporto scalda il tabacco ma non lo brucia e non lo rende dannoso. Il fumo che fuoriesce è solo glicerina, un vapore che non è prodotto da nessuna combustione. Tra i vantaggi di questo prodotto c’è sicuramente l’aroma, che attraverso l’impasto di alcuni ingredienti, ricorda per davvero la nicotina; inoltre, la sigaretta dura per alcuni minuti e può essere costantemente ricaricata. In aggiunta, non rimarrà nessun odore fastidioso di fumo né sui tuoi capelli, tantomeno sui vestiti. Il prodotto Iqos è totalmente privo di rischi? Difficile dirlo: senza dubbio, però, è decisamente meno dannoso rispetto ad una sigaretta tradizionale.

Anche i libri tra i prodotti per smettere di fumare

Anche i libri rappresentano dei validi aiuti per smettere di fumare, poiché lavorano molto sul fattore psicologico che è anche quello più difficile da tenere sotto controllo quando si parla di tabagismo. Uno tra questi è il volume di Allen Carr, un saggista britannico scrittore del libro “È facile smettere di fumare se sai come farlo”, tradotto in molteplici lingue e che ha venduto 14 milioni di copie in tutto il mondo. Qui, viene trattato una tecnica che, a detta di alcuni, pare sia infallibile contro il fumo: il metodo Easyway. Attraverso l’istituzione di un seminario di gruppo, composto dalle 5 alle 25 persone e della durata di 6 ore, non si lavora sugli aspetti negativi del fumo ma bensì sui motivi che spingono il soggetto a fumare. Principalmente lo scopo è eliminare quella sorta di convinzione che solo il fumo può provocare piacere e supporto ad una persona. L’elemento rivoluzionario è che durante le sedute è possibilissimo fermarsi per fumare proprio perché non si mira ad eliminare da un giorno all’altro il desiderio di accendersi una sigaretta. Pare che il metodo di Allen Carr per smettere di fumare sia davvero prodigioso poiché testato dallo stesso scrittore, fumatore incallito per almeno 30 anni.

Non riesci a smettere di fumare? Riduci i danni!

Lo so cosa stai pensando, è facile dire “smetto di fumare”, difficile è farlo. Se proprio non riesci a smettere almeno prova a ridurre i danni e gli effetti. NaturalBioCard è una card che si può inserire sia nel pacchetto delle sigarette e sia nel portatabacco trinciato, che grazie alla sua innovativa tecnologia basata sull’interazione di diversi elementi, riduce sensibilmente i danni provocati dal fumo, anche quello passivo. Permette di generare una risonanza energetica di raggi infrarossi, che riescono a penetrare fortemente il tabacco, modificandone la struttura molecolare nel processo di combustione delle sigarette. Può davvero essere una valida alternativa, se proprio non riesci a smettere di fumare.

Ma quindi, come si fa a smettere di fumare?

Attraverso un mix di prodotti validi e forza di volontà, determinazione e coraggio. Solo in questo modo sarà possibile gestire con padronanza di sé le varie crisi di astinenza e soprattutto la voglia di mollare, davvero inevitabili quando si parla di un problema così diffuso e arginato come il tabagismo.