7 Metodi naturali per smettere di fumare

Metodi naturali per smettere di fumare

Se stai cercando dei metodi naturali per smettere di fumare sei nel posto giusto! Sì perché, oltre ad una grande forza di volontà e determinazione, un ottimo modo per dire addio al tabagismo è senza dubbio quello di servirsi di tecniche 100% naturali e generalmente senza fare uso di medicinali.

Ebbene, bando alle ciance: ecco alcuni metodi naturali per smettere di fumare, tutti da provare per dire ufficialmente no al fumo!

N.1 – Bevi molta acqua

Può sembrare un consiglio alquanto strano ma di sicuro è uno dei rimedi per smettere di fumare più efficace. Partiamo dal presupposto che ognuno di noi, per stare bene con se stesso, dovrebbe bere almeno due litri di acqua al giorno. A maggior ragione se si è fumatori. Bevendo tanto si facilita l’espulsione delle tossine della nicotina, l’annessa disintossicazione e soprattutto si fornisce al corpo quella sensazione di pienezza utile per smettere di fumare. Nel momento in cui desideri accenderti una sigaretta, prova a bene e a far stazionare l’acqua in bocca per due minuti. In breve tempo, non avrai più voglia nemmeno di acquistare un pacco di sigarette.

N.2 – Erba di San Giovanni

L’erba di San Giovanni, chiamata anche iperico, lavora principalmente sul fattore psicologico del dipendente, migliorandone l’umore soprattutto nelle prime fasi di stop al fumo. Secondo uno studio condotto dalla Mayo Clinic, un’organizzazione no-profit americana, circa il 40% dei fumatori a cui è stato somministrato per 12 settimane l’erba di San Giovanni e supporto psicologico, ha smesso nettamente di fumare. Ovviamente, l’assunzione è assolutamente da escludere se nel contempo si ingeriscono anche antivirali ed antidepressivi, in quanto l’erba potrebbe interferire con i medicinali e aumentarne in modo pericoloso gli effetti.

N.3- Cerca uno scopo per farlo

Se cerchi dei consigli per smettere di fumare, senza dubbio quello da tenere sempre a mente è: cerca uno scopo per trovare la motivazione a mollare la sigaretta. Può essere la salute, i troppi soldi buttati, l’impedimento di un sogno o qualsiasi altro motivo. La cosa più importante, però, è trovare una motivazione forte che ti spinga a lasciar perdere la sigaretta senza tornare indietro, in particolar modo in momenti di grande fragilità come durante le profonde crisi di astinenza. Ricorda che uno dei metodi naturali per smettere di fumare più potenti, è la forza di volontà.

N.4 – Usa la stevia

Un metodo infallibile per smettere di fumare è usare la stevia. Questa pianta fa parte della famiglia dei crisantemi e ha origine in Paraguay. Solitamente viene utilizzata in commercio come dolcificante puro, al posto dello zucchero o del miele. A quanto pare, però, può essere utile anche per allontanare il desiderio del fumo grazie alle sue proprietà benefiche che bloccano quei neurotrasmettitori che fanno venire la voglia di accendersi una sigaretta. Per provare questo sistema, basta acquistare la pianta e masticarne le foglie tutte le volte che si ha necessità (ovviamente non superando le 7 foglie al giorno) oppure acquistare una piccola fiala in supermercato, e posizionare qualche goccia di liquido sulla lingua, in modo da diminuire il desiderio del fumo. Ovviamente ti consigliamo sempre di leggere il foglietto illustrativo, al fine di scegliere le dosi perfette per te.

N.5 – Prova la liquirizia

Tra i rimedi naturali per smettere di fumare, puoi provare anche la liquirizia, un prodotto sicuramente naturale e che fa bene all’organismo. Il sapore intenso della radice, infatti, allontana la voglia di assaporare il fumo e quindi di accendersi la sigaretta. Ovviamente, in questo caso, è bene tener conto che l’uso eccessivo della liquirizia detiene delle controindicazioni: alza la pressione e soprattutto stimola la buccia d’arancia a causa dell’aumento della ritenzione idrica che comporta.

N.6 – Fai più attività fisica

Tra le tecniche per smettere di fumare è scientificamente provato che fare attività fisica stimola l’umore e soprattutto permette di sbatterti in faccia la realtà il tuo stile di vita poco sano. Prova, ad esempio, a correre o a praticare qualsiasi sport preferisci. Noterai da subito di essere fuori forma, soprattutto per quanto concerne la respirazione. La causa sarà solo una: il fumo. In questo caso, avrai più motivazione a smettere di fumare e soprattutto migliorerai in modo repentino la tua condizione fisica. Lo sport, tra le altre cose, ti permetterà di smettere di fumare in gravidanza e senza ingrassare in modo inevitabile.

N.7 – Mangia frutta e verdura

Mangiare frutta e verdura quotidianamente non fa solo bene all’organismo ma aiuta anche a smettere di fumare. Mangiando questi cibi, infatti, si ha maggior senso di sazietà e soprattutto un ulteriore motivazione a prendersi cura di se stessi e del proprio corpo, continuando a migliorare la propria condizione di salute. Ovviamente, ciò dovrà essere associato sempre ad una costante determinazione a voler cambiare il proprio stile di vita e soprattutto ad abbandonare la compagnia della propria sigaretta.

Questi metodi funzionano?

Principalmente sì ma la risposta più giusta è: vanno provati. Questi sono solo alcuni metodi naturali per smettere di fumare, che però non bastano se non hai prima di tutto una grande forza di volontà. I disturbi e i sintomi dopo aver smesso di fumare, possono spingerti rinunciare o farti mollare, per questo devi far leva sulla tua forza di volontà, che unita a questi piccoli consigli ti renderanno libero dalla nicotina.

Ogni soggetto è un individuo a sé e non esistono metodi infallibili per ogni tipologia di persona. Sicuramente è necessario intraprendere un percorso con se stessi e soprattutto una ricerca personale per riuscire a capire qual è la propria strategia migliore per smettere davvero di fumare.